VIA MON AMOUR


L’apertura √® stata effettuata dal basso con chiodi e friends ed in seguito attrezzata con spit,lasciando alcuni chiodi e la possibilit√† di integrare protezioni intermedie.La salita molto logica, vince una serie di placche e facili tetti ed esce alla sommit√† della grande lama staccata sovrastante il paese di Resceto.

Attacco:dall’autostrada A12 uscita Massa, prendere per il centro citt√† e poi seguire le indicazioni per il paese di Forno,Resceto; dal parcheggio del paese di Resceto dove inizia il sentiero della via Vandelli, tornare indietro sulla strada per circa 100 mt.ed imboccare il sentiero CAI n.161 del monte Castagnolo, dopo circa 15 minuti si attraversa la strada di cava e si prosegue per il sentiero per circa 20 minuti.Alla fine del bosco, quando il sentiero piega a sx traversare sulla dx, costeggiando la base della parete rocciosa per evidenti tracce di passaggio e ometti fino allo spit d’attacco.
L1)Dalla base della facile parete obliquare verso sx puntando ad una piccola fessura sotto una parete verticale.(3°,60 mt.).
L2)Salire sulla verticale della sosta (cordone) fino alla dx di un gruppo di alberi.(5c,6a, 50 mt.).
L3)Salire verticalmente alla sosta e poi in doulfer a sx fino alla grande cengia alberata.(5b,6b+(A0), 50 mt.).
L4)Traversare a sx.(4°,20 mt.).
L5)Salire a dx e poi portarsi oltre la verticale della sosta, montare a sx della lama e in doulfer fino alla sosta.(5c,6a,40 mt.).
L6)Salire sulla verticale nella fessura del tetto e seguire la placca a dx fino all’uscita.(6a+,6b(A0) 40 mt.).
Discesa:dal pianoro prendere la sx e per evidenti tracce di sentiero fino ad incontrare il sentiero di salita circa 1 ora al parcheggio.Oppure in doppia lungo la via


Monte Castagnolo

Prima Salita
Settembre/Ottobre 2002
PRIMI SALITORI
Innocenti Massimo
Morandini Maurizio
Landi Osvaldo
Dif.6b+(A0) obbligatorio 6a.
Sviluppo 240 mt.
Materiale:normale dotazione alpinistica,friends,dadi,12 rinvii,corde da 60 mt..
Soste attrezzate con 2 spit.