VIA ASTRA
Accesso:l’attacco della via si trova sulla marmifera dopo la seconda galleria effettuando una calata da 25 mt.che normalmente si effettua dalla struttura di un cancello dismesso, visto che la calata a fix √® stata spaccata e non ancora ripristinata.

Scansione0001952678L1) Tecnicamente per placche, quindi una fessura e ancora una bella placca fin sotto un tetto atletico. Ancora verticalmente ad uno strapiombo che si supera leggermente a dx, quindi con passo delicato a sx alla S1.(25 mt., 6a+,8 rinvii).
L2) Verticalmente per bella fessura, si supera uno strapiombo, ancora verticalmente fino ad un difficile tetto. Placca compatta, poi per rocce pi√π articolate si devia verso dx alla S2, passaggi sostenuti.(30 mt., 6b+, 15 rinvii).
L3) Difficile muro, quindi uno spigolo delicato e un piccolo strapiombo, poi per bellissima placca si arriva ad una grossa fascia strapiombante. Si superano in seguito due tetti atletici e ancora per rocce verticali ad una rampa che sbuca in vetta. Passaggi molto esposti e sostenuti.(40 mt.,6b,12 rinvii).
Discesa: due possibilità
A) In doppia per la via, con due calate da 50 mt. si è alla base. Considerare però di risalire alla strada, che non è facile.
B) Attraversando la bellissima vetta della torre si scende ad un intaglio trovando una sosta. Si effettua una calata di 40 mt. verso la strada arrivando alla sommit√† della galleria. Con un’altra calata da 25 mt. si √® alla strada.


 

Torre di Corchia
Parete O.S.O.
Prima Salita
Maggio 1994
PRIMO SALITORE
A. Bertagna
Dif. 6b+
Sviluppo 100 mt.
Attrezzata fix 10 mm.
Materiale: 18 rinvii, 2 corde da 60mt., casco.
-