VIA TRE LADRONI
Attacco:si raggiunge la Torre Francesca da tracce di sentiero segnate da ometti che partono dal sentiero che sale alla vetta della Pania della Croce o via normale dal rifugio del Freo segn. 126. La traccia si stacca sulla sx del sentiero appena passato il boschetto che si incontra sul sentiero.La via attacca 20 mt. a dx della via ‘Hasta la Vista’.

L1) Si attacca 20 mt. a dx della via ‘Hasta la Vista’, una placca appoggiata con alla base un cordino.Salirla verticalmente sino al suo termine, obliquare a dx e, superata una clessidra con fettuccia, salire i gradoni sovrastanti sino alla sosta.(27 mt., 1 ch., 2 clessidre, 2 ch. di sosta, V,IV).
L2) Vincere frontalmente un muretto fessurato e spostarsi poi a sx seguendo una fessura erbosa. Attaccare il camino di dx ed uscire alla sua dx per arrivare alla sosta.(30 mt., 2 ch. e 1 spit di sosta, tiro interamente da proteggere, V,IV).
L3) Dalla sosta portarsi verso dx per facili gradoni mirando in alto ad una caratteristica spaccatura e dopo un difficile muro verticale salirla interamente con atletica arrampicata. Proseguire per il camino di dx sino alla sua sommità.(48 mt., 2 ch., 2 ch. di sosta Рda dx proviene una via РVI+,IV+).
L4) Salire il camino di dx, ignorando i chiodi dell’altra via che vanno a sx e puntare in alto ad un pilastrino. Dopo una breve e delicata traversata a sx superarlo frontalmente con un breve mureto strapiombante (chiodo alla sua base).Aggirare sulla sx una sosta di calata e seguire la cresta sommitale obliquando verso dx si raggiunge la punta Lenzi dopo aver superato due difficili muri verticali da proteggere solcati da caratteristiche fessure. Sulla sx si trova per prima la terrazza con le calate della via ‘Hasta la vista’, si continua fino alla sosta successiva.(50 mt., 2 ch. VI+,IV).
Discesa: in doppia lungo la via, soste per le calate attrezzate.
Note: la roccia nel complesso è molto buona.Gli apritori si auspicano ripetizioni nel rispetto della chiodatura originale.


 

Punta Lenzi alla Torre Francesca
Prima Salita
20/07/2003
PRIMI SALITORI
Stringari Guido
Freschi Fiorenzo
Verona Stefano
Dif. VI+
Sviluppo 155 mt.
Materiale: serie di friend e nut, 10 rinvii pi√π normale dotazione alpinistica, 2 mezze corde da 55 mt.
La relazione riportata è dei primi salitori.
Esposizione:S.W.